Abito Damigella

Abito damigelle matrimonio

L’abito della damigella d’onore

La damigella d’onore è una delle tradizioni inglesi che abbiamo adottato nei matrimoni italiani con grande miglioramento della coreografia e aumento della gioia che permea il matrimonio.

Abito della damigella

Il ruolo della damigella

Il ruolo di damigelle è solitamente riservato alle amiche più care e alle sorelle della sposa, ma non è raro che siano le bambine della famiglia a ricoprirlo.

La damigella, chiunque sia, ha compiti precisi e importanti da svolgere prima e durante il matrimonio:

  • è il sostegno della sposa durante tutta la lunga e faticosa preparazione dell’evento
  • aiuta e consiglia la sposa nella scelta dell’abito
  • fa da scudo alla sposa filtrando conversazioni, incontri e appuntamenti
  • organizza l’addio al nubilato

La damigella d’onore è una, ma la tradizione consente più damigelle, fino a un massimo di otto, coordinate e istruite dalla damigella d’onore.

Regole per l’abito della damigella

Anche per le damigelle sono previste specifiche regole riguardo l’outfit.

La damigella non deve in alcun modo oscurare o mettere in secondo piano la sposa, protagonista unica e assoluta della cerimonia.

Generalmente gli abiti delle damigelle sono tutti uguali e di identico colore, il pastello è di tendenza nel 2017 e lo sarà anche nel 2018. Nel caso in cui gli abiti dovessero essere di colore diverso per una precisa scelta della sposa, si impone un particolare che richiami l’abito da sposa.

Oltre ai bouquet di fiori, uno per ciascuna, uguali a quello della sposa, le damigelle porteranno dei cestini colmi di petali di rosa da lanciare al passaggio della sposa.

La damigella del 2018 predilige un abbigliamento fatto di elementi semplici, arricchiti dagli accessori giusti.

Abiti per damigelle

Abito intero

Classico

“Il classico non tramonta mai”. È una banalità, ma è anche vera.

Abito bianco in tulle o chiffon, coroncina tra i capelli e un bouquet di nozze uguale a quello della sposa, ma più piccolo.

La damigella perfetta per il classico matrimonio delle favole.

Shabby chic

Il matrimonio Shabby Chic è una delle tendenze più forti degli ultimi anni. Per renderlo perfetto l’abbigliamento dev’essere in tema.

Anche quello delle damigelle.

Largo quindi ai fiori, ai colori pastello e alle coroncine.

Abiti corti a tinta unita o a righe nei colori pesca, rosa antico e azzurro sono molto indicati per questo stile.

Abito in tulle e pizzo

Se si parla di abiti, il tulle è sinonimo di femminilità, quindi particolarmente adatto alle damigelle della sposa.

Il pizzo aggiunge eleganza e sensualità e la sposa lo sceglie per il suo abito, degli inserti nei vestiti delle damigelle sono d’obbligo.

La lunghezza può essere variabile a seconda del luogo e dell’orario in cui si svolge la cerimonia. Il tulle è adatto anche ali abiti spezzati.

Maniche e spalline

Grande tendenza per gli anni 2017 e 2018, le maniche svolazzanti donano femminilità e carattere a donne di qualunque età.

Perfette per slanciare la figura e valorizzare il décolleté.

Se si parla di femminilità, pochi particolari la esaltano come gli abiti che mono-spalla e quelli che lasciano le spalle scoperte.

Non per niente sono tra le tendenze più gettonate del prossimo anno.

Spezzato

L’abito intero non è l’unica scelta per delle perfette damigelle.

Negli ultimi anni si è imposto l’abito a due pezzi: più eclettico e adattabile alle varie corporature, lo spezzato ha anche il grande pregio di far indossare più colori.

Accessori

Pizzo, paillette e inserti metallici sono stati e continueranno e essere una delle tendenze più forti, anche per le damigelle d’onore.

Colori

Il colore dell’abito delle damigelle d’onore dev’essere in tema con quella della sposa e con lo stile del matrimonio.

Le ultime tendenze prediligono i colori forti e in contrasto tra di loro.

Tra quelli più in voga ci sono i colori tradizionalmente “porta fortuna” come giallo, arancione e verde.

Abito Damigella d'onore

E le tue damigelle?

Cos’hai deciso? Avrai una o più damigelle? Come si vestiranno?

Scrivilo nei commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *